martedì 10 gennaio 2017

Recensione #48: Forse un giorno di Colleen Hoover

Buongiorno a tutti miei cari lettori!
Oggi finalmente vi scrivo una delle tante recensioni che devo ancora pubblicare, ultimamente non ho avuto molta ispirazione per scriverne, nonostante fra queste letture ce ne siano state di fantastiche ma adesso eccomi qui, pronta a riempire questa pagina bianca con le mie parole!
Comincio col parlarvi di Forse un giorno di Colleen Hoover, una lettura che mi ha stupita moltissimo e che ho adorato!

Titolo: Forse un giorno
Autore: Colleen Hoover
Casa editrice: LeggereEditore
Data d'uscita: 2 Aprile 2015 (Italia)
Pagine: 384
Prezzo: 10 euro cartaceo; 5 euro ebook
Trama: Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita.È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra... 
Dall’autrice bestseller del New York Times Colleen Hoover, un’appassionata storia di amicizia, tradimento e romanticismo, sulle note di una musica che ispira una giovane donna e la aiuta a raccogliere i pezzi della propria vita.

Ho sempre sentito parlare benissimo di quest'autrice ma quando ho deciso di leggere qualcosa di suo ero molto indecisa da quale libro cominciare, alla fine ho scelto Maybe Someday perché a detta di tutti era il suo libro meno triste e nel periodo in cui l'ho letto non avevo voglia di storie eccessivamente drammatiche.

Sydney, la protagonista del libro, ha una vita quasi perfetta potremmo dire, ha 21 anni e frequenta il college di musica proprio perché lei ama la musica, i suoi genitori però hanno deciso di tagliarle i fondi perché speravano che Syd continuasse i suoi studi di legge. È proprio per questa sua passione per la musica che ogni giorno puntualmente si ritrova nel balcone, con la scusa di studiare, per ascoltare il vicino del balcone di fronte che suona la chitarra. Sydney è rapita dalla bravura di questo misterioso ragazzo e lo ammira tantissimo, quest'ultimo si chiama Ridge ed è un musicista e compositore nel bel mezzo di una crisi d'ispirazione.
Per il suo 22esimo compleanno però, Sydney riceve un pessimo regalo: scopre che il suo fidanzato Hunter la tradisce con Tori, la sua migliore amica e coinquilina. Subito dopo averlo saputo, Sydney decide ovviamente di andarsene da quella casa ma non volendo chiedere aiuto ai suoi genitori si ritrova in mezzo alla strada senza sapere dove andare.
Più o meno a questo punto della storia sono stata sconvolta da una cosa su Ridge che non mi aspettavo assolutamente, anche perché avevo cominciato a leggere senza sapere niente della trama e credo che questo fattore sorpresa sia stato un pro in più del libro, per questo non vi dirò nient'altro della trama, voglio darvi la possibilità di godervi la lettura al 100% (per quelli che l'hanno già letto o vogliono sapere comunque: Ridge è sordo ed era l'ultima cosa che mi sarei aspettata, voglio dire lui è un fenomeno della musica!!! Le scene in cui lui suona, ascoltando le vibrazioni sono qualcosa di incredibile!).
Nel libro si alternano i punti di vista di Sydeny e di Ridge, ancora una volta ho apprezzato la cosa perché io ho amato Ridge e poter leggere i suoi pensieri ha dato una marcia in più a tutto il libro.
Non che Sydney non mi sia piaciuta, al contrario, è un personaggio molto onesto e fedele alla parola data, sempre consapevole delle sue azioni e con lei in particolare la Hoover ha trattato benissimo il tema del tradimento.
Ridge è entrato nella classifica dei migliori personaggi maschili e non so nemmeno spiegarne il motivo, è senza dubbio qualcuno che percepisce le emozioni in modo molto profondo, è un ragazzo passionale e diverso dal solito. Non posso entrare nel dettaglio per via degli spoiler ma vi assicuro che Ridge è un personaggio complesso e meraviglioso.
Entrambi sono uniti dalla musica, altro "personaggio" del libro per così dire, le canzoni che Ridge e Sydney hanno testi meravigliosi e rendono il libro ancora più particolare, per di più tutti i testi sono cantati da Griffin Peterson che ha collaborato l'autrice, insieme hanno unito musica e lettura.
Il libro è denso di emozione e passione nonostante non ci siano scene di sesso, anzi la cosa che mi ha colpita di più è la presenza di scene molto delicate e dolcissime. Comunque il lato romantico del libro non è l'unico, ci sono anche altri argomenti di cui non posso parlarvi perché voglio restare nel vago e non rovinarvi la lettura.
A spezzare un po' il dramma presente nel libro ci sono i personaggi secondari, in particolar modo Warren che è molto ironico e scherzoso e mi ha strappato tanti sorrisi, tutti i personaggi creano un gruppo di amici che è veramente simpatico! I legami tra i vari personaggi sono molto forti e mi sono affezionata a tutti loro, proprio tutti, compresa Maggie (la fidanzata di Ridge) anche se inizialmente credevo che l'avrei odiata.
La Hoover è riuscita a raccontare una storia davvero bellissima e toccante che mi ha aperto un mondo intero facendomi pensare cose su cui non mi sarei mai soffermata altrimenti, ed è una cosa dei libri che adoro, quel momento in cui ti rendi conto che ciò che hai letto ti ha fatto in qualche modo riflettere. Stupendo. Lo stile dell'autrice poi è molto semplice e diretto, è riuscita a coinvolgermi tantissimo. Avevo molta paura per il finale perché già il titolo "Forse un giorno" faceva pensare a qualcosa di molto instabile ma ne sono rimasta contenta, senza ombra di dubbi.
Promosso a pieni voti!!

Trama: 5/5
Personaggi: 5/5
Ambientazione: 5/5
Stile autore: 5/5
Livello di fangirlamento: 5/5
Voi l'avete letto?

Nessun commento:

Posta un commento