lunedì 18 luglio 2016

Segnalazione #15: Sunset di Helen J. Evans

Ciao a tutti gentaglia :)
Accidenti sto morendo di caldo, non si può quasi respirare, ecco perché preferisco l'inverno u.u
Da quanto tempo non pubblicavo una segnalazione?! Troppo! Quindi eccomi qui a rimediare :D

Titolo: Sunset
Serie: Sunset Saga #1
Autore: Helen J. Evans
Editore: Self-Publishing
Prezzo: 1,20 (ebook)
Data di pubblicazione: 11/07/2016
ASIN: B01I91G85M
Pagine: 297
Disponibile su Amazon e gratis con Kindle Unlimited
Pagina Facebook, Twitter

Una nuova serie, ricca d’amore, mistero e avventura, per tutti gli amanti di Twilight e Shadowhunters.
Trama:Alicia Turner, diciassette anni, si è appena trasferita insieme a suo padre Stephen nella città di Brandon, in Canada, per poter ricominciare da capo dopo che sua madre è misteriosamente scomparsa nel nulla.
Il primo giorno di scuola Alicia incontra Caden, un ragazzo bellissimo e sfuggente, dai misteriosi occhi color ambra.
Alicia si sente in qualche modo legata al ragazzo, che custodisce un segreto che non deve essere rivelato.
Anche Aaron e Amy, i due nuovi compagni di scuola, hanno un’identità da nascondere…
Cosa c’entra Caden con la scomparsa della madre di Alicia? E da cosa dipendono i suoi misteriosi poteri sovraumani? Aaron è coinvolto nella stessa faccenda?

Io adoro Shadowhunters e all'epoca adorai anche Twilight quindi questo libro mi ispira *-* Ho anche un piccolo estratto per voi:

Non feci in tempo a formulare la domanda, perché Caden riprese a parlare. «Ho visto come mi guardavi a scuola, e ho iniziato ad avere dei sospetti su di te. Riuscivi a percepire la mia vera natura? E se ci riuscivi tu, poteva riuscirci qualcun altro?»
«E quale sarebbe, la tua vera natura?» Sussurrai, ma nel silenzio la mia domanda riecheggiò come se avessi urlato.
Lui si immobilizzò di nuovo. Abbassò lo sguardo, come se stesse pensando a cosa rispondermi. Riuscivo a sentire il suono lieve del suo respiro, e il ticchettio di un orologio da qualche parte nella casa. Tamburellò le dita, ancora guantate, sul cuscino del divano, prima di rialzare gli occhi e puntarli di nuovo su di me. «La mia natura è… molto diversa dalla tua, Alicia.»
Che ne dite? Qualcuno di voi l'ha letto?

Nessun commento:

Posta un commento