venerdì 26 febbraio 2016

Recensione #35: Cancella il giorno che mi hai incontrato (aka Bad Romeo) di Leisa Rayven

Ciao a tutti pulciniii :)
Come state? Da voi è inverno? Perché qui in questi giorni sembra più estate/primavera.. mah, il tempo è proprio incomprensibile!
Sono qui per parlarvi di un libro che ho letto in pochissimo tempo, come potete leggere dal titolo, si tratta di Bad Romeo, libro di cui ho condiviso l'incipit la settimana scorsa, se vi va di leggere le prime pagine quindi, cliccate qui.
Oggi invece vi lascio il mio pensiero al riguardo ^_^


Titolo: Cancella il giorno che mi hai incontrato
Autore: Leisa Rayven
Casa editrice: Fabbri Editori life
Prezzo: 15,90 (cartaceo) 
Saga Starcrossed composta da:
1. Cancella il giorno che mi hai incontrato (Bad Romeo) 26 Febbraio 2015
2. Puoi fidarti di me (Broken Juliette) 11 giugno 2015
3. Wiched Heart - prossima pubblicazione il 3 Maggio 2016 in inglese

Trama: Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il
fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero? 
Questo libro è stato molto carino, una bella lettura di cui non mi pento, ma andiamo con ordine...
Una particolarità del libro è sicuramente il fatto che a differenza di molti altri new adults la storia non parte dal primo incontro fra i due futuri innamorati ma ben 3 anni dopo. Senza dubbio è stata una cosa che mi è piaciuta, ha reso tutta la storia più originale. I due protagonisti del libro, Cassie ed Ethan, sono due attori emergenti davvero talentuosi che si incontrano in un'importante accademia d'arte e scoprono che una potente alchimia li lega, inizialmente la cosa appare evidente solo quando i due recitano insieme ma dopo essere stati scelti per interpretare Romeo e Giulietta nello spettacolo dell'istituto, l'amore comincia ad andare oltre il palcoscenico e ad insediarsi nel cuore dei due attori. Così Cassie ed Ethan cominciano a vivere un'appassionante storia d'amore, nonostante i dubbi e le paure ma ad un tratto questa storia si interrompe bruscamente e qui arriviamo all'incipit del libro: Cassie, dopo aver concluso il suo percorso scolastico, viene contattata per recitare in un'importante commedia romantica e così, dopo 3 anni in cui aveva cercato di andare avanti e voltare pagina, si ritrova a dover affrontare Ethan, scelto come protagonista maschile.
Il libro è diviso tra presente e passato e questo rende tutto più avvincente, mi sono chiesta com'era possibile che la situazione si fosse ribaltata tanto e questo mi incuriosiva e spingeva a leggere e a divorare il libro. 
Mi sono innamorata di Ethan fin dalle prime pagine, nel passato era un ragazzo arrabbiato, abbandonato e ferito che non voleva sapere niente di amore ma in fondo dentro di sé era dolce e premuroso, nonostante l'amore che provava per Cassie aveva paura di lasciarsi andare.
“Allora, sei riuscito a farti piacere Romeo?”
Guarda in basso verso la sua tazza e giocherella con il bordo. “No. Più lavoravo sulle battute, più mi era chiaro di quanto stupido fosse questo casting. Non posso interpretare questo ruolo, Taylor. Davvero non posso.”
“Erika pensa che tu possa.”
“Sì, be', Erika si sta illudendo. Pensa che sia qualcuno che non sono.”
“O forse ha fiducia nella persona che potresti essere.”
Scuote la testa. “Può avere tutta la fiducia di questo mondo. L'unica cosa che sarò capace di darle è un cattivo Romeo.”
“Forse è ciò che vuole. Un Romeo perfetto sarebbe noioso.”
Cassie invece l'ho apprezzata in modo un po' più graduale, è una ragazza sincera e spontanea che ha trovato il coraggio di rifiutare una vita "perfetta" proposta dai genitori, per rischiare tutto e seguire la sua passione, quella della recitazione. Inizialmente era piatta e faceva tutto quello che gli altri si aspettavano che facesse ma da quando ha cominciato a frequentare questa scuola ha cercato di cominciare a vivere sul serio e spesso storcevo il naso di fronte a certe figuracce causate dalla sua inesperienza nella vita "reale" e non quella che conduceva prima ma presto ho cominciato ad affezionarmi anche a lei, alla sua voglia di migliorarsi e di fidarsi di Ethan e certe scene mi hanno anche fatto ridere!
“Ehi!” mi catapulto fuori dal mio sogno a occhi aperti e gli porgo i vestiti puliti con un po' troppo entusiasmo. “Questi sono per te. Com' è stata la doccia? Sei ancora bagnato. Dovresti asciugarti. Non con l'asciugamano che hai attorno alla vita, ovviamente, perché altrimenti saresti nudo e... be', puoi anche usare quell'asciugamano se vuoi. Intendo, è la tua stanza da letto e se vuoi essere nudo puoi. Io potrei guardare—cioè, potrei andare. Se vuoi essere solo e nudo, potrei aspettare nel salotto. O andare a fare due passi. Qualunque cosa tu voglia.”Lui ride, o almeno credo che lo faccia, perché è così congestionato da sembrare un personaggio dei cartoni. “Taylor, smetti di parlare.”“Certo.”“Dammi i miei vestiti.”Io glieli passo e lui torna nel bagno e chiude la porta.
Nelle parti relative al presente invece i due ruoli erano rovesciati: non più lei che cerca di convincere Ethan ad abbandonarsi all'amore, ma l'esatto contrario.
Lo stile in cui è scritto mi è piaciuto, semplice e fluido, infatti l'ho letto tutto d'un fiato perché è uno di quei libri che mi fanno venire voglia di continuare a leggere fino alle ultime pagine però devo dire che praticamente in ogni scena c'era un riferimento sessuale e questo mi è sembrato un po' ripetitivo e mi ha lasciata un po' interdetta, anche se da un lato ci aiuta a capire meglio l'alchimia che si instaura fra i due, forse questo è dipeso anche dal fatto che sinceramente non me l'aspettavo, quando ho comprato il libro ne sapevo pochissimo, mi aspettavo una rivisitazione di Romeo e Giulietta (che non c'è stata, anche se mi sono piaciuti i riferimenti all'opera e al teatro) e non immaginavo fosse così piccante, però è un difetto che per quanto mi riguarda è trascurabile, non ha per niente complicato la lettura. E comunque c'erano anche momenti più dolci, le email scritte da Ethan mi hanno fatto scoppiare a piangere e i discorsi di Tristan, coinquilino di Cassie, mi hanno divertita e allo stesso tempo commossa, insomma in questo libro c'è un po' di tutto e di sicuro non mi ha annoiata!
Il finale è stato una fregatura xD Ho un immediato bisogno del seguito!


Voi lo avete letto? Come vi è sembrato?

Nessun commento:

Posta un commento