venerdì 8 gennaio 2016

Recensione #33: Qualcosa di molto speciale di Sandy Hall

Ciao a tuttiiii
Come state? La scuola è iniziata... già al primo giorno del pentamestre abbiamo cominciato a parlare di rientri pomeridiani e esami vari :/ Speriamo di non arrivare allo stremo come è successo alla fine del trimestre!!
Oggi vi parlo di un libro che ho letto prima di natale, si tratta di Qualcosa di molto speciale di Sandy Hall, forse meglio conosciuto come a little something different, ecco qui la trama:

Trama:
L'insegnante di scrittura creativa, il ragazzo delle consegne, la barista di Starbucks, il migliore amico
di lui, la compagna di stanza di lei, lo scoiattolo nel parco. Che cos'hanno in comune? A prima vista nulla, ma in effetti molto: sono, infatti, tutti convinti che Gabe e Lea dovrebbero stare insieme. Lea e Gabe frequentano lo stesso corso di scrittura creativa. Amano lo stesso tipo di cultura pop, ordinano lo stesso cibo cinese, e frequentano gli stessi posti. Purtroppo Lea è un po' riservata, Gabe è molto timido, e nonostante la cotta che hanno preso l'una per l'altro, le cose non si sbloccano. Ma sta succedendo qualcosa tra di loro, e tutti se ne sono accorti. L'insegnante di scrittura creativa spinge perché si mettano insieme. I baristi di Starbucks li osservano come si guarda uno show in TV. L'autista dell'autobus che entrambi prendono parla di loro alla moglie. La cameriera fa in modo che si siedano vicini alla tavola calda. Anche lo scoiattolo che vive nel verde del college pensa che siano una coppia perfetta. Sicuramente Gabe e Lea capiranno di essere destinati a stare insieme...



Questo libro è stato delizioso *_* Mentre lo leggevo avevo gli occhi a cuoricino tanto è tenero, la cover, piena di cuori, devo dire che lo rispecchia molto.
Ad essere sincera non mi aspettavo granché da questo libro, l'ho comprato un po' al buio, ma leggendo, fin dalle prime pagine, mi ha piacevolmente stupita.

I protagonisti della storia sono Gabe e Lea. Gabe è un ragazzo molto timido, che specialmente dopo aver avuto un incidente che gli ha creato dei problemi ha cominciato ad estraniarsi un po' dal mondo, a chiudersi in se stesso. Spesso questo suo modo di essere non è ben visto dagli altri, perché viene scambiato per presunzione in realtà Gabe è molto dolce e profondo e direi che sta male con se stesso. Il momento più toccante è stato quello del tovagliolo all'osteria o del tema, se leggerete il libro capirete sicuramente a cosa mi riferisco, qui non dico altro per non fare spoiler.
Lea invece seppur col suo bagaglio di insicurezze cerca di cambiare e provare a migliorare,
Su Pinterest trovo
sempre immagini carine :)

buttandosi e correndo quelli che per lei sono dei rischi, ho apprezzato molto la sua tenacia.
Appena i due si incontrano scatta l'amore ma con due personaggi del genere non è facile far nascere una relazione, tutti hanno capito che i due dovrebbero stare insieme perché sono proprio fatti l'uno per l'altra! E così tra goffi tentativi cercano di conoscersi, con non poca difficoltà.

Alcuni libri romantici possono apparire un po' banali e scontati a volte perché quello che viene in mente di primo impatto è "Si incontrano. Si innamorano. Litigano. Si fidanzano e vissero tutti felici e contenti" in realtà io amo questo genere perché spesso quello che conta non è il finale (perché andiamo sappiamo tutti che nella stragrande maggioranza dei casi finiranno per stare insieme) ma il modo e gli avvenimenti con cui si arriva al finale.
Questo per dirvi che la storia di questo libro potrebbe sembrare banale, e forse lo è, ma quello che lo rende particolare è il modo in cui è raccontato: con ben 14 punti di vista diversi!
Si potrebbe pensare che questa cosa abbia reso difficile la lettura in realtà è stato proprio il contrario, quest'idea è stata ben sfruttata, e la lettura è risultata davvero fluida e molto incalzante, un capitolo tirava l'altro, ecco perché l'ho letto in soli due giorni, è stata davvero una sorpresa!

Tra i vari punti di vista troviamo Inga, la professoressa del corso di scrittura creativa a cui prendono parte Gabe e Lea, inutile dire che l'ho adorata! Cioè, una professoressa che crea ship tra gli alunni? Parliamone xD è stata assolutamente fantastica, lo stesso posso dire di Maxine, cameriera di un'osteria, che cercava sempre di far sedere vicini Gabe e Lea, vogliamo parlare poi dello scoiattolo? Già trovo gli scoiattoli teneri proprio come animali, ma questo era troppo dolce! E poi ovviamente abbiamo tutti gli amici dei due protagonisti che hanno cercato di aiutarli e consigliargli in più occasioni.
Devo ammettere che speravo venissero inclusi anche i punti di vista dei due innamorati nei capitoli finali, giusto per dare un tocco in più!
Comunque in conclusione posso dire che questo romanzo è stato romantico e dolcissimo e mi è proprio piaciuto. Ve lo consiglio se avete voglia di un libro che racconti una storia d'amore tenera e delicata, oltre che scritta in un modo del tutto originale.


Voi lo conoscevate? Come vi sembra?

4 commenti:

  1. C'è uno scoiattolo con un ruolo importante nella storia? ♥ Noo! *-* La storia deve essere ancora più tenera di quanto pensassi! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si uno scoiattolo geloso delle proprie ghiande *_* E anche una panchina hahaha

      Elimina
  2. Lo avevo adocchiato in lingua e sono stra-felice che sia stato pubblicato anche in Italia..peccato per le recensioni un po' deludenti che ho letto :\ ad ogni modo mi incuriosisce tanto e non vedo l'ora di leggerlo :)

    ps. ho letto soltanto adesso il tuo commento alla mia rubrica From my wishlist. Nel caso in cui tu volessi utilizzarla, sei libera di farlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì anche io ho letto delle recensioni negative, ma in fondo ognuno hai suoi gusti perciò di consiglio di provarlo lo stesso ;-)

      Perfetto allora la pubblicherò il prima possibile :D

      Elimina