venerdì 11 settembre 2015

Recensione #29: Il segreto dell'alba (Night School #3)

Ciao a tutti genteee :) Come state? Io sono definitivamente troppo in ansia per l'inizio della scuola D: Non mi è mai successo, sono stata abbastanza tranquilla a differenza di altri ma ieri ho saputo che le mie insegnanti preferite sono state assegnate ad altre classi e ci sono rimasta malissimo :( Ma a voi non importa dei miei problemi scolastici comunque preparatevi perché quest'anno ho la netta sensazione che mi sfogherò spesso con voi xD quindi cambio argomento, o meglio cambio scuola, e passo alla Night School, con la sua Cymmeria Academy :)

Se non avete letto il secondo libro di questa saga, vi avverto che troverete spoiler!

Titolo: Il segreto dell'alba
Autrice: C. J. Daugherty
Casa editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione: 23 Ottobre 2014
Pagine: 377
Prezzo cartaceo: €9,90
Prezzo ebook: €4,99
Pagina Goodreads primo libro se non avete ancora cominciato la saga
Trama:
Allie Sheridan è in grave difficoltà alla Cimmeria Academy. Si è allontanata dai suoi compagni e la costante minaccia di un nemico implacabile la perseguita. Ma questa volta non è lei l’unica che rischia di perdere qualcosa: a scuola, tutto si sta sgretolando. E quando finalmente Nathaniel inizia a rivelare piano piano il suo gioco diabolico, Allie perde ogni controllo. La scuola diventa ai suoi occhi come una palude mortale, in cui regna il sospetto, e dove tutti sono colpevoli, fino a prova contraria. Chiunque può essere trattenuto senza prove, condannato senza processo. Nessuno è più al sicuro. Questa volta Nathaniel non ha bisogno di far loro del male. Sono loro stessi a farselo. Alla Cimmeria Academy c’è una spia…

Il primo libro di questa saga era stato fenomenale, l'avevo adorato! Il secondo libro, mi era piaciuto ma allo stesso tempo aveva deluso le mie aspettative, sono felice di poter dire che con questo terzo libro la Daugherty si è ripresa alla grande!

Il segreto dell'alba riprende proprio da dove era finito il precedente libro: Jo è stata uccisa da Gabe e Nathaniel e Ally ne è devastata ed è decisa ad avere la sua vendetta, però è convinta che la preside e gli agenti di sicurezza della scuola non stiano facendo abbastanza per trovare Nathaniel allora decide di tentare la fuga con l'aiuto del suo amico londinese. Inutile dire che questa sua azione avventata non farà che peggiorare la situazione e metterla in pericolo. Sì, perché è lei che Nathaniel vuole al fine di una sua vendetta personale che verrà svelata nel corso del libro. Infatti in questo terzo libro finalmente vengono portati alla luce molti misteri e noi lettori otteniamo gran parte delle risposte che ci eravamo chiesti leggendo i precedenti libri. Ormai ci siamo quasi, il quadro sta per essere completato, a meno che non ci siano colpi di scena nel prossimo libro, e non mi stupirebbe conoscendo l'autrice.
Cover originale, per una
volta mantenuta anche qui
Questo libro, come gli altri è pieno di suspence, e soprattutto di azione. Mi è stato impossibile annoiarmi leggendolo, tra lotte, segreti, fughe, alleanze e tradimenti, mi ha quasi messo ansia!

Nel secondo libro Ally mi aveva molto spesso infastidita, sempre testarda, non si fidava di nessuno e faceva tutto di testa sua, creando ovviamente pasticci e mettendosi in brutte situazioni, ed è soprattutto per questo che il secondo libro mi aveva un po' delusa rispetto al primo: per la "stupidità" della protagonista. In questo libro invece ho visto in Ally un netto miglioramento, adesso pensa prima di agire e comincia a confidarsi con gli altri per chiedere consiglio, è più responsabile.

Un'altra cosa che mi aveva un po' infastidita del secondo libro era stato il triangolo amoroso con Carter e Sylvan a mio avviso troppo marcato. In questo qui invece è stato molto più aleatorio, è stato dato maggiore spazio al resto della storia e diciamo che Ally, secondo me, ha già preso una decisione in fondo ma il ritmo incalzante del resto degli avvenimenti l'ha convinta a temporeggiare per quanto riguarda il "lato amore": la sua priorità adesso è trovare Nathaniel e porre fine a questa storia.
Inoltre lei e Carter non stanno più insieme, lui adesso sta con Jules, personaggio che non mi fa impazzire ma comunque dedica ancora delle attenzioni ad Ally la quale vorrebbe ricucire il rapporto anche se non sa ancora se di amore-amore o di amore-amicizia, come le ha spiegato Rachel. D'altro lato abbiamo Sylvan che dopo quello che ha combinato nel primo libro, si è subito ripreso nel secondo ed è sempre andato migliorando fino ad essere, secondo me, davvero adorabile in questo terzo libro. Eh sì, avete capito che sono di parte, io ho sempre votato per il francesino Sylvan, fin dall'inizio u.u 

Anche in questo caso il finale è aperto e mette un sacco di curiosità per il quarto e penultimo libro della saga che non vedo l'ora di avere tra le mie mani!


Voi avete letto questa saga? Che ve ne pare?

2 commenti:

  1. E' sempre un trauma tremendo quando ti tolgono un prof che ti piaceva molto! Sembra che quella mteria non sia più la stessa!!

    Questa serie mi ispira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è stato bruttissimo :(
      Te la consiglio soprattutto se hai voglia di qualcosa di avvincente :)

      Elimina