mercoledì 27 maggio 2015

Recensione #19: Chelsea&James di Roberto Giuseppe Cozzo

Ciao tutti lettori :D Eccomi qui, stavolta a parlarvi di Chelsea&James. Ringrazio moltissimo l'autore per avermi dato la possibilità di leggere questo suo romanzo di esordio.


Trama:
Negli occhi di Chelsea vedo qualcosa che mi spinge ad andare avanti. Non solo. Qualcosa che mi guida, che mi conduce lungo la strada da seguire, e non si limita ad indicarmela. È una strada che potrei non essere in grado di percorrere. Non so se sia in difetto di coraggio o capacità, ma sento che dovrei provarci ugualmente. A qualunque costo." Nel tentativo di perseguire il proprio personale senso di giustizia, due ragazzi cercano di fuggire da un ingombrante passato, che li condiziona fortemente. La moralità, immancabilmente relativa, viene messa in discussione, mentre un viaggio li porterà via dalla zona in cui hanno imparato a soffrire. Scopriranno che allontanarsi da un luogo è possibile, ma prendere le distanze dalle proprie vite è un obiettivo che può essere raggiunto solo conoscendo sacrifici forse insopportabili. Giuseppe Cozzo è un giovane scrittore. "Chelsea & James" è la sua opera d'esordio. È attivo su Twitter e Facebook, e gestisce un blog personale a suo nome. Sta lavorando al prossimo romanzo, che verrà pubblicato nell'autunno del 2015.

Recensione:

Con questo libro per una volta ho visto una fuga attraverso gli occhi di chi scappa e non di chi insegue e devo dire che la cosa mi ha piacevolmente colpita :)

James è un giovane ragazzo che scappa da un passato turbolento, che lui stesso racconterà via facendo. È talmente povero da essere costretto a rubare per riuscire ad arrivare a fine giornata.
Durante la sua fuga arriva in Texas, nella cittadina di Roverside. Lì incontra Chelsea, una ragazza che in fondo non è tanto diversa da lui. Anche lei infatti ha un passato non esattamente facile, pieno di rinunce e un presente instabile.

Quando i due si incontrano, nasce subito l'amore e dopo essersi confidati un po', James chiede a Chelsea di scappare insieme a lui, lei in effetti non ha niente da perdere e soprattutto dopo un certo avvenimento i due decidono di procedere alla fuga insieme. Cercheranno di lasciarsi il passato alle spalle e costruirsi un futuro insieme.
Entrambi si sentono l'uno il completamento dell'altra e James avverte un bisogno istintivo di proteggerla.
I protagonisti pur di raggiungere una tanto agognata felicità e libertà si ritroveranno a compiere atti di dubbia moralità. Più di una volta ci si chiederà se è possibile costruire un netto confine tra colpevole e vittima. Infatti entrambi non vorrebbero comportarsi in questo modo ma si sentono costretti dall'incombenza dei loro passati, la loro scelta è dettata da anni di sofferenze.

Lo stile dell'autore è molto incalzante dall'inizio alla fine, mi ha tenuta incollata alle pagine del libro, mi sono piaciuti anche i dialoghi che ho trovato immediati e scorrevoli. Avrei preferito una descrizione più approfondita del passato dei ragazzi, soprattutto di James, in quanto questo viene spiegato in pochi righi, invece una spiegazione più approfondita avrebbe dato una spiegazione più convincente alla fuga.
Questa fuga rocambolesca ci porterà ad un finale inaspettato e molto toccante.
Si tratta di un libro piuttosto particolare, assolutamente consigliato :)



4 commenti:

  1. Ciao Pamy! Sono proprio d'accordo :D
    io gli avrei dato 3.5/5 perchè la mancanza del passato dei personaggi l'ho sentita molto

    RispondiElimina
  2. Ciao Valentina e Pamela, ho trovato il vostro blog grazie al Link Party dei 100 Follower del blog di Viviana Piccole macchie d'inchiostro - vengo da lì.
    Ora sono diventata vostra follower. Spero che vogliate passare nel mio blog Il Rifugio degli Elfi http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/ a dare una occhiata e per rendere il follow-back
    Un saluto buon fine settimana ed a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, certo passo subito a dare un'occhiata :)

      Elimina
  3. Grazie per la recensione, Pamela. Sono felice che il mio libro ti sia piaciuto. Se i tuoi lettori avranno modo di leggere il mio romanzo, sarò felice di ascoltare i loro pareri.
    Giuseppe

    RispondiElimina