martedì 7 aprile 2015

Recensione #15 : Silver di Kerstin Gier

Hallo!
Come avete passato Pasquetta?
Io sono stata in giro con la mia famiglia e ho letto :P Ve l'avevo detto che questo libro mi piaceva troppo! Teoricamente l'ho finito in un giorno (da domenica sera a lunedì sera) anche se in realtà sono stati due giorni >.< Direi che Kerstin Gier è il mio asso nella manica. Verso settembre dell'anno scorso mi ero allontanata dalla lettura perché non trovavo niente che mi interessasse e poi invece ho letto tutta la trilogia delle gemme in meno di una settimana *-* Adesso in una settimana ho completato la TBR mensile (composta da Pandemonium e Silver) ed ho anche letto Requiem :P Ma siccome io sono divergente e non posso essere controllata, invece di fare come fanno le persone normali e recensire i libri in ordine di lettura, parto dall'ultimo! So di essere incoerente perché ancora posticipo la recensione di Portami via e invece oggi, il giorno dopo aver pubblicato il chi ben comincia su questo libro, vi pubblico la recensione .-. Adesso, dopo avervi assillato e raccontato cose che probabilmente non interessano a nessuno, ecco cosa ne penso un po' più specificatamente!
Ma prima rieccovi la trama!

Porte che si spalancano su luoghi segreti, statue che parlano, una ragazzina che si aggira con un’ascia in mano… I sogni di Liv Silver non sono tranquilli negli ultimi tempi. Soprattutto uno: un sogno in cui si ritrova di notte in un cimitero insieme a quattro ragazzi impegnati in un rituale dall’aspetto satanico. E questi tipi hanno un legame con la vita vera di Liv, perché sono Grayson, il fratellastro appena acquisito da quando la mamma ha portato lei e la sorella a vivere a Londra dal suo nuovo compagno, e i suoi amici. Perché adesso Liv frequenta la stessa scuola. La cosa veramente strana, però, è che da quando è a Londra, Liv ha scoperto di avere accesso ai sogni degli altri. Attraverso porte dai colori e forme diverse entra letteralmente nell’inconscio dei suoi amici. Una faccenda affascinante, se non fosse che, da alcune frasi che capta durante il giorno, sembra che loro siano consapevoli della presenza di Liv nei propri sogni. Come è possibile?

Recensione
Vi ho già detto (anche fin troppe volte .-.) che adoro questo libro, ma prima credo che sia meglio che vi dica di cosa parla!
Liv Silver (abbreviazione di Olivia) è una ragazza di 15 anni, quasi 16, figlia di genitori separati e costretta a traslocare tantissime volte a causa del lavoro di sua madre. Convinta di andare a vivere nella casa dei suoi sogni con sua sorella Mia e sua mamma, ci viene "introdotta" all'aeroporto, appena atterrata. Dopo varie peripezie, viene a sapere da sua mamma di un cambio di programma: invece di vivere in campagna nella casa dei suoi sogni, abiterà a Londra in una casa trovata dal nuovo compagno di sua madre, Mr Spencer. Ma dopo avere conosciuto i figli gemelli del signor Spencer, Florence e Grayson, la vita di Liv cambia completamente! I suoi sogni sono tormentati e pensa di stare diventando pazza, ma solo Grayson e i suoi amici possono dare risposte alle sue domande.
A questo punto accadde qualcosa di singolare. Se qualcuno mi avesse descritto la scena in anticipo, avrei giurato che mi sarei scompisciata dalle risate. Invece non era così. Non so se dipendesse dalle candele o dalla solenne serietà dell’atmosfera o forse dall’avvertimento che Grayson mi aveva fatto prima, ma qualcosa mi provocò un groppo in gola quando ripetei le formule lette da Arthur. Non tentai neppure di tradurre quello che dicevo, sapevo soltanto che la parola sanguis ricorreva molto spesso declinata in tutti i casi possibili.
Forse sono andata un po' troppo oltre >.< Spero di non avere fatto spoiler D:
Allora, come ho già detto, adoro Kerstin Gier ed il suo modo di scrivere: è qualcosa di unico *-* Ci sono scene di tutti i tipo: normali, divertenti, romantiche e tristi! Ma la cosa più bella, per me, è stato come mi sono impersonata nel personaggio di Liv! Non so se semplicemente mi rivedo in lei o la scrittrice ha questa capacità, ma è una sensazione bellissima *-*


Eh sì, Grayson ha qualche segreto, ma non posso dirvi quale! A quanto pare, nemmeno Secrecy ne è a conoscenza! "Chi è Secrecy?" potrete chiedervi. Secrecy è una "blogger" segreta. Lei sa tutto di tutti e dirige il "Tittle Tattle Blog" da ben tre anni e ancora nessuno è riuscito a scoprire chi è. L'unica cosa che si crede sicura è che sia una ragazza, ma potrebbe anche essere una strategia per mascherarsi meglio!

Ho appena scoperto che il Tittle Tattle Blog esiste davvero :O Ovviamente è in tedesco, ma anche se lo studio solo da due anni qualcosa riesco a capirla :P Be', è comunque una bella scoperta, se qualcuno volesse dare un'occhiata, eccolo qui!
Ci sono anche stati molti colpi di scena, anche se qualcosa l'avevo già capita prima e mi sono rovinata la sorpresa, reagendo invece con "Lo dicevo io!!".
Per quanto riguarda la parte romantica, è presente anche se in piccola proporzione (proprio come piace a me :D), anche se shippo vedo bene insieme Liv e Grayson (viva l'incesto!). No, non è proprio incesto, sono fratellastri, no? Non vi dico con chi si è messa invece, perché non voglio rovinarvi la "sorpresa". Ogni volta che lei incontrava un ragazzo, io ero tipo "Secondo me, si mettono insieme"... lo so, sono strana .-.
In conclusione, posso dire che cinque stelle non gliele toglie nessuno *-*

Voi l'avete letto? Se sì, che ne pensate?
Altrimenti ve lo consiglio vivamente, non ve ne pentirete *-*




Nessun commento:

Posta un commento